ANIMA

 

 E nel buio del primo mattino che ti ritrovo,

davanti ad una tela che ti riconosco,

attraverso le parole di una poesia  che ti sento.

Eppure sei sempre stata li , accovacciata nel silenzio del mio profondo,

a guidare una vita che credevo mia.

Ora so quanto tu abbia osservato,

ora comprendo quanto tu abbia sofferto per le mie inquietudini,

che erano un po anche le tue.

Ora percepisco la pesante leggerezza della tua presenza.

 

PETRICIG TIZIANA