sono Arturo

il sasso duro,

io non temo pi nessuno

son guardiano della casa dove vive or tiziana.

Sono il primo, il pi bello,

son grazioso, f il modello

ma la grinta non mi manca

con me nessuno la fa franca.

Io proteggo, son sincero,

mi ha scovato su un sentiero, in un giorno triste assai, per latiz erano guai.

Guai damore, un gran dolore

Che spezzato aveva il cuore,

mi son fatto si trovare

per le pene sue alleviare.

E da quel lontano di

Son rimasto sempre qui

A curare quel bel cuore

Per donarle un p damore

Attraverso questo viso

Che tornare fa il sorriso.

PETRICIG TIZIANA